I Re Magi percorrono le strade di Palma di Maiorca (Spagna)

Con la festa dei Re Magi, i missionari Identes delle Isole Baleari abbiamo celebrato l’ultimo atto del Natale, un momento di intensa esperienza nelle tradizioni, di incontri e di celebrazione dell’arrivo del Bambino Dio nei nostri cuori per caricarci della sua innocenza e della sua gioia.

È molto importante il lavoro che le diverse persone svolgono nel preparare con delicatezza ed entusiasmo l’addobbo, i canti e la liturgia delle celebrazioni. Così come la preparazione dei doni dei Re che dalle donazioni e delle proprie famiglie hanno reso possibile il lavoro delle pagine reali.

Come ogni anno, le celebrazioni iniziano con un Ateneo fatto dai bambini che si preparano alla prima comunione. Essi eseguono per le loro famiglie una breve rappresentazione della nascita e del canto dei canti natalizi, e le famiglie offrono uno spuntino.

Alla Messa di mezzanotte un bambino recita il Sermone sul Monte degli Ulivi, una giovane donna canta la Sibilla, e i bambini partecipano alla Gloria vestiti e suonano le campane.

I missionari Identes delle Isole Baleari hanno potuto celebrare la Notte dei Re in questa occasione con la presenza di Sua Maestà Melchiorre e del suo assistente Page-boy. E il giorno seguente, alla Messa principale della parrocchia di Sant’Agostino, abbiamo potuto contare sulla presenza delle Loro Maestà, Melchiorre, Gaspare e Baldassarre che, insieme ai loro paggi, si sono avvicinati al quartiere e hanno camminato verso la parrocchia preceduti da una stella fino a raggiungere l’altare e hanno offerto i loro doni al Bambino.

Al termine dell’Eucaristia, Re Melchiorre ha letto il suo messaggio a tutta la comunità e poi i tre re hanno presentato i loro doni ai bambini presenti.

È stato molto commovente vedere la gioia e lo stupore dei bambini e degli adulti che erano grati per l’atto compiuto.

Lascia un commento