Padre Vicente cappellano dell’università di Varese

Da un anno i Missionari Identes sono presenti anche nella città di Varese, alle porte di Milano. 

Da pochi giorni è stata ufficializzata la nomina di padre Vicente come cappellano dell’Università degli Studi dell’Insubria. Una università statale di recente istituzione, nella quale confluiscono più di 10.000 studenti. L’offerta formativa dell’università è varia e tocca tutti i campi di studio da quello medico a quello scientifico, dal giuridico all’economico.

Non soltanto padre Vicente ma tutta la comunità Identes, si inserisce in un contesto ecclesiale già avviato collaborando pienamente con i sacerdoti e altre istituzioni religiose presenti sul territorio, sostenendo le tradizionali ed indispensabili attività parrocchiali nelle quattro Chiese della Comunità Sant’Antonio Abate (che include la Basilica San Vittore del centro storico).

Anche altre realtà sono state affidate ai missionari, come l’assistenza spirituale dei malati presso l’Ospedale  del Circolo e la collaborazione nella Caritas Ambrosiana.

Con la nomina di padre Vicente inizierà l’attività della Pastorale Universitaria che avrà il taglio proprio dei Missionari Identes. Il termine Idente viene dal mandato evangelico “Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo ad ogni creatura” (Mc 16,15), significa camminare con Cristo identificandosi con Lui, soprattutto nella confessione del Padre celeste.

Una istituzione quindi dinamica e aperta al mondo per una testimonianza evangelica capace di arrivare a chiunque, in particolare quella gioventù che ha perso la fede.

Lascia un commento