Vangelo del giorno, 31 agosto



Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 4,31-37




In quel tempo, Gesù discese a Cafarnao, una città della Galilea, e il sabato ammaestrava la gente.
Rimanevano colpiti dal suo insegnamento, perché parlava con autorità.
Nella sinagoga c’era un uomo con un demonio immondo e cominciò a gridare forte:
«Basta! Che abbiamo a che fare con te, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? So bene chi sei: il Santo di Dio!».
Gesù gli intimò: «Taci, esci da costui!». Eil demonio, gettatolo a terra in mezzo alla gente, uscì da lui, senza fargli alcun male.
Tutti furono presi da paura e si dicevano l’un l’altro: «Che parola è mai questa, che comanda con autorità e potenza agli spiriti immondi ed essi se ne vanno?».
E si diffondeva la fama di lui in tutta la regione.
Copyright @ Conferenza Episcopale Italiana [2003 11 05] Ricevere gratuitamente le letture del giorno
COME SOSTENERCI
Fai una donazione
ASSOCIAZIONE
Chi siamo ?
Contattaci
Scegli una versione
SEGUICI
VAI ALLA VERSIONE PORTATILE
ⒸEvangelizo.org 2001-2019
We use cookies to ensure the proper functioning of our site, to customize the content, to offer features available on social networks and to analyze our traffic
Privacy policy and cookie managementAccept cookies 


SOS Vangelo: chiavi di lettura

Prosegui la lettura:
[Circa il testo pubblicato in questo spazio, siamo a disposizione per la sua eliminazione immediata, se la sua presenza non fosse apprezzata da chi ha i diritti].

 

Lascia un commento