Professione di voti di due missionarie identes a Berlino

By 30 Marzo, 2017Europa, Germania

Sabato 25 marzo, nella cattedrale di Santa Edvige a Berlino, si è svolta la celebrazione per la professione di due nostre sorelle tedesche, Susanne König e Josephin Guhl. Per Susanne, i voti perpetui e per Josephine, i voti temporali. È la prima volta che nella Cattedrale di Berlino avviene questo tipo di cerimonia. La Santa Messa è stata presieduta dall’attuale Arcivescovo S. E. Mons. Heiner Koch e, anche per questo, ha significato un momento davvero speciale per le missionarie e missionari identes di questo provincia. Più di 500 le persone che vi hanno preso parte: famiglie, amici, Famiglia Idente, colleghi di lavoro e compagni di studio, persone della parrocchia. Tra di loro, cattolici, protestanti, musulmani, non credenti. Per alcuni era addirittura la prima volta che partecipavano ad una messa. Hanno accompagnato la celebrazione eucaristica due cori: uno, composto da giovani di una scuola cattolica; l’altro, un coro a cappella.

Grazie al fiat di Maria, la creatività divina ha potuto ricreare l’uomo nuovo, ha sottolineato l’Arcivescovo nella sua omelia, prendendo spunto dalla Annunciazione del Signore. Rivolgendosi alle nostre due sorelle Susanne e Josephine, ha rivolto loro delle parole dolcissime, pregandole di non lasciare Dio mai da solo, né Maria con il suo costante , né Santa Elisabetta che rappresenta tutte le persone che ci circondano e che hanno bisogno della nostra attenzione e compagnia.

Una profonda commozione era sul volto di tutti per la cerimonia, che si è conclusa con alcune parole del nostro Presidente, p. Jesús Fernández: è la pace del cuore, così ci ha detto, l’unica vera via per la pace nel mondo e i voti di queste due sorelle sono un bene, non solo per il nostro istituto ma anche per la chiesa locale di Berlino.

Per gli auguri alle nostre sorelle abbiamo festeggiato tutti insieme anche con un piccolo ateneo artistico, con canzoni, violino, presentazione delle nostre missioni. Il clima di accoglienza, anche grazie all’aiuto di tanti amici e della Famiglia idente, ha reso felici tutti!

Lascia un commento