Esperienza online di motus christi dal Camerun

Il 7 e 8 aprile il Camerun ha partecipato attivamente al Motus Christi negli Stati Uniti. Il Superiore Generale, P. Luis Casasús, ha parlato dei seguenti argomenti: Qual è la sua passione? E “Nessuno ha amore più grande di questo, per dare la vita per i propri amici” (Gv 15,13).

Giovani camerunensi conosciuti nella parrocchia universitaria di St. Pierre e St. Paul de Soa erano legati tra loro e avevano la gioia di vedere e seguire i temi dati dal Superiore Generale, P. Luis, molto conosciuto e amato tra noi, per l’amicizia e gli insegnamenti offerti durante le sue visite a Yaoundé. Giovanni, un giovane idente, lettore della parrocchia, ha espresso la sua gioia per l’incoraggiamento ricevuto a seguire l’ispirazione del servizio, senza lasciarsi influenzare dai commenti degli altri.

Il giorno dopo, un’altra giovane donna attualmente a Douala, Mandela, ha preso la parola. Dopo le domande di riflessione della Superiora generale, ha condiviso una testimonianza sull’importanza di fare del bene, per esempio, per salutare, anche se l’altra non sempre rispondeva, come accadeva con i suoi vicini. Ha avuto anche l’opportunità di ringraziare la madre per l’amore dimostrato, soprattutto quando era più bisognosa durante un’operazione. Ha detto che per lei, sua madre è un modello di persona che ama e, amando, dona la sua vita continuamente.

Lascia un commento