Category

Presidenza

“Questioni etiche relative ai problemi di salute dei migranti”, conferenza di p. Jesús Fernández

By | Accademia, Presidenza, Videos | No Comments

“Questioni etiche relative ai problemi di salute dei migranti” è il titolo della conferenza tenuta da P. Jesús Fernandez, Presidente dei Missionari Identes, al seminario “Guarigione dei migranti per guarire il mondo: scenari futuri per la costruzione della pace”.

Questo evento si è svolto il 4 e il 5 marzo presso la Pontificia Università Lateranense di Roma ed è stato organizzato dal Global Permanent Forum su Migrazione e Salute, composto dall’Istituto Rielo per lo Sviluppo Integrale, dall’Agenzia Arel e dall’Università Cattolica del Sacro Cuore.

“Il Padre ci ha creato per la gioia”, parole di p. Jesus Fernandez a Bologna e Busseto

By | Europa, Italia, Presidenza | No Comments

Dal 1° al 4 febbraio, le comunità di missionarie e di missionari identes, così come la famiglia idente di Bologna e Busseto, in Italia, hanno avuto la gioia di ricevere la visita apostolica di p. Jesus Fernandez, presidente dei missionari identes. Era accompagnato dalla Superiora Provinciale di Roma, Anna Pedretti.
A Bologna, oltre all’incontro con i fratelli e le sorelle, ha tenuto un incontro con un gruppo di sessanta persone della famiglia Idente, con cui ha parlato per circa un’ora delle Beatitudini e della loro importanza nella vita dei santi e di tutti i cristiani. E’ stato un importante momento comunitario di amicizia e unione con il desiderio di tutti i presenti di avvicinarsi a Cristo.
Poi, il P. Jesus Fernandez si è trasferito a Busseto, dove i missionari identes gestiscono da diversi anni il monastero di Santa Maria degli Angeli. Era accompagnato anche dalla Superiora Provinciale del Nord Italia, Carmen Timoneda e dai missionari Vicente de la Fuente, Maurizio e Letizia Calanchi. A Busseto, p. Jesús ha presieduto l’Eucaristia. Nel pomeriggio si è tenuto un incontro con la Famiglia Idente, in cui alcuni missionarie (Anna e M.Carmen) e missionari (Vicente de la Fuente e Daniel Cárdenas) hanno dato una testimonianza personale del loro amore per Cristo. Hanno condiviso l’esperienza della loro vocazione in un modo molto commovente che ha lasciato nei presenti il desiderio di impegnarsi di più per avvicinarsi a Cristo.

Beatitudini, cammino di santità

By | Famiglia Idente, Italia, Presidenza, Sedi Generali | No Comments

Il 27 gennaio nella nostra residenza di vita comune abbiamo avuto il 1° ritiro della Famiglia Idente di questo anno, con la gioia della visita del nostro Presidente p. Jesús Fernández Hernández, accompagnato dalla nostra sorella Anna Pedretti, Superiora della Provincia di Roma. P. Jesús ha parlato delle beatitudini come cammino di santità per il cristiano e per ogni uomo. La persona che vive questo vive l’amore, perché le beatitudini sono amore.

“Non si può vivere con paura e distanza da Dio, il timore non è amore, sì è la tenerezza verso il Padre Celeste. Lasciamo il nostro egoismo e passioni, non ci stanchiamo della speranza, come dice il Papa, la speranza è una certezza”.

Queste, alcune delle parole della sua riflessione sulle quali, poi, in piccoli gruppi, ci siamo soffermati, per condividere la ricchezza di quello che ognuno aveva meditato e riconosciuto nella propria vita.

Per la S. Messa, un piccolo chierichetto della Gioventù Idente, insieme con suo fratello, hanno scritto le preghiere dei fedeli. “Momenti “di cielo”, così potremmo definire l’impressione finale condivisa da tutti, che si salutavano con il ringraziamento per il cammino spirituale che stanno vivendo. 

 

Corso internazionale di formazione delle missionarie e dei missionari identes

By | Gli identes oggi, Presidenza, Sedi Generali | No Comments

Dal 19 al 31 agosto si tiene nel monastero di San Benno, in Bad Lauterberg (Germania), un corso di formazione per missionarie e missionari identes di tutto il mondo, molti dei quali superiori e superiore dei diversi Paesi in cui è presente l’Istituto.

In totale sono riuniti una novantina di membri dell’Istituto Id che parteciperanno ad un intenso corso che coniugherà conferenze, riflessioni in gruppo, messa in comune, momenti di orazione personale, l’orazione comunitaria e la celebrazione dell’Eucarestia..

Sarà un momento prezioso di rinnovamento e conversione spirituale oltre che di crescita nel vivere la consacrazione nel carisma idente, ispirato al loro fondatore, Fernando Rielo.

Tutto questo rappresenta momenti di grande profondità, di carità e di allegria per poter condividere il tutto con fratelli e sorelle che procedono da paesi dell’America del Sud e del Nord, dall’Africa, dall’Asia e dall’Europa, dove l’Istituto Id porta vanti missioni in tutti i campi di evangelizzazione secondo il suo carisma. L’apostolato e la cura dell’infanzia e della gioventù nelle parrocchie, nei collegi e nelle università; l’educazione a tutti i livelli; le cappellanie universitarie; l’apostolato nel mondo accademico e culturale; la ricerca; il lavoro medico e la pastorale sanitaria; la Gioventù Idente, il Parlamento Universale della Gioventù, la Famiglia Idente, ecc.

Visita del Presidente e dei Superiori Generali dei missionari identes a Maiorca

By | Presidenza, Sedi Generali | No Comments

Quest’estate la comunità delle missionarie e dei missionari identes di Palma di Maiorca ha avuto la gioia della visita del suo Presidente, P. Jesús Fernández, e dei suoi Superiori Generali, P. Luis Casasús e María del Carmen García Viyuela.

Tra le diverse attività apostoliche che hanno realizzato, si segnala il Motus Christi per giovani e un altro per famiglie, con la presenza di numerose persone. Le tematiche hanno avuto carattere esperienziale, per aiutare tutti i partecipanti ad applicare il Vangelo ai loro problemi ed alle circostanze quotidiane, e rendere palpabile che è possibile vivere la santità così come ci chiede Cristo nel Vangelo.

Si è parlato di risentimento e di come curarlo partendo dalla filiazione divina, ossia dal fatto di sentirci profondamente amati. Questo ci fa cambiare e, per grazia, ci fa essere alter-Cristo e vivere uno spirito di donazione e di autentico servizio agli altri, giacché essere cristiano significa condividere e donare. Tre le chiavi per essere un cristiano autentico e vivere una vita di santità: Orazione, Eucaristia e Vangelo.

  1. Luis Casasús ha celebrato la santa messa insieme alla comunità ecuatoriana di Maiorca, per la festa della Vergine del Cizne, con circa 150 ecuatoriani, in una giornata di festa con la processione, il pranzo e momenti artistici. È stato un bel momento per stabilire nuovi legami tra questa comunità e la nostra missione idente qui a Maiorca. Nell’omelia ci ha esortato tutti a vivere la fiducia in Maria come autentica Madre, non solo di Dio ma di tutti e ciascuno dei suoi figli. Ha parlato anche della famiglia, della sua importanza nella trasmissione della fede, richiamando Papa Francesco quando ci invita tutti ad essere apostoli e missionari della misericordia e avvicinare le persone all’Eucarestia.

Visita del Presidente dell’ Istituto Id e della Superiora Generale a Siviglia e Costantina

By | Gli identes oggi, Presidenza, Sedi Generali, Spagna | No Comments

Il P. Jesús Fernández, Presidente dei missionari e delle missionarie identes, e María del Carmen García Viyuela, Superiora Generale delle missionarie identes, hanno visitato le fondazioni di Siviglia e Costantina dal 15 al 23 aprile.

E’ stata una settimana intensa in cui hanno avuto l’occasione di salutare i parrocchiani della parrocchia“L’ Annunciazione di Nostra Signora e San Giovanni XXIII”, affidata ai missionari identes; di avere una riunione con i membri del Catecumenato Idente,con quelli della Famiglia Idente, della Gioventù Idente e con alcuni membri dei gruppi parrocchiali, così come l’opportunità di visitare i bambini del Collegio “Concilio”, che appartiene alla parrocchia.

Dedicarono anche una giornata a visitare la comunità di missionari che si trovano nel monastero “La Victoria de san José”, nella località montana di Costantina, e di conversare amabilmente con gli alunni della scuola di pittura “El Gurugú”, cui ha dato inizio nel monastero, l’artista e professoressa Carmen Meléndez, della Famiglia Idente. Le opere di questo gruppo, in cui ci sono adulti e bambini, vanno acquistando grande notorietà non solo all’interno della località ma anche fuori.

Il Presidente e la Superiora ebbero occasione di convivere con amici dei missionari e con giovani che i missionari vanno conoscendo grazie alla loro instancabile azione apostolica che, con la loro parola e la testimonianza delle loro vite va lasciando un segno di pace e di allegria in coloro che hanno accanto.

Domenica 22, il Presidente offició la Santa Messa nella parrocchia di Siviglia. Nella sua omelia, commentando la Parola che si riferiva al Buon Pastore, con la forza che lo caratterizza, invitò tutti a dire a Cristo “come i discepoli di Emmaus:’ resta con noi, te lo chiediamo per favore, resta con noi’. Perché nel cuore dell’uomo c’è troppa oscurità, troppe ombre, troppa tristezza. Resta con noi! E se veramente glielo chiediamo, Cristo entra in noi e dirige i nostri pensieri, la nostra immaginazione, la nostra creatività, i nostri sentimenti… E Cristo, che è come dopo la resurrezione, si presenta ai suoi discepoli e dice loro ‘la pace sia con voi’, perché Cristo è la pace; per questo dice ‘la pace sia convoi’. E che significa questo? Che Egli mi aiuterà a superare tutte le mie difficoltà se io ho fiducia in Lui.

Fiducia, questa parola tanto semplice. Fiducia significa che apro il mio cuore… Cristo è la pace, il Buon Pastore. Egli dà la vita e vuole condividere la sua vita con noi, ossia una vita di misericordia, di perdono, quello che ci costa tanto nonostante che diciamo nel Padre nostro ‘perdonaci le nostre offese come noi perdoniamo a coloro che ci hanno offeso’; lo diciamo nel Padre Nostro, ma lo viviamo?…

Se io guardo a Cristo, Cristo dissolverà le ferite che ho nel mio cuore. Se guardo alle piaghe di Cristo, cosa vedo in esse? Puro amore. Ma anche Lui guarda le nostre piaghe e non sono sempre di amore. C’è dolore, sofferenza, vendetta, odio. Non molto tempo fa in Africa una ragazza mi diceva: – Hanno ucciso i miei genitori, i miei fratelli ed i miei nonni; io ho nel cuore solo odio e desiderio di vendetta, che faccio con tutto questo? – E io le dissi: la prima cosa è non desiderare vendetta. Tu vuoi uccidere tutte quelle persone? – No, io non voglio più morti – . Il primo gradino del perdono è non volere vendicarsi; è il primo passo perché il perdono non è una parola, è un cammino. Come sono un cammino l’amore e la santità, che è la pienezza dell’amore ; è un cammino che bisogna percorrere, e non è facile. Ma Cristo, al nostro fianco, ci fa superare tutte queste difficoltà. Lui è il Buon Pastore”.

Il P. Jesús Fernández spiegò anche come si deve recitare il Padre Nostro, adottando l’atteggiamento tenero di un bimbo verso suo padre. Sotto la galleria di foto di questa notizia c’è un video con un frammento delle parole dette dal nostro Presidente.

Nei vari momenti condivisi, sia con le comunità di missionari che con il resto delle persone che hanno avuto occasione di salutare e conoscere, il Presidente e la Superiora Generale non cessarono di mostrare la loro vicinanza, il loro affetto e la loro gratitudine; sentimenti che hanno, naturalmente, ricevuto anche da tutti noi, perché tutti eravamo coscienti della benedizione che ricevevamo stando al loro fianco.

Il XIII anniversario della scomparsa di Fernando Rielo riunisce a Roma la Famiglia Idente e la Gioventù Idente d’Italia

By | Europa, Fernando Rielo, Gli identes oggi, Italia, Presidenza | No Comments

Delegazioni di missionarie e missionari identes, famiglia idente e Gioventù idente di tutta Italia si sono riuniti a Roma per celebrare la nascita al cielo di Fernando Rielo Pardal, Fondatore delle missionarie e dei missionari identes. Gli eventi celebrativi ebbero inizio venerdì, 8 dicembre, giorno in cui cominciarono l’incontro nazionale della Gioventù Idente ed il Motus Christi per i giovani. Frattanto cominciavano ad arrivare missionari e amici della famiglia idente presso la casa per ferie Enrico De Ossò, molto vicina alla Presidenza dell’Istituto.

Il giorno più intenso fu quello di sabato, 9 dicembre. Dopo la colazione tutti i gruppi si misero in moto per raggiungere il cinema Farnese, in pieno centro di Roma, per assistere alla proiezione del docu-film “Siate santi” di Catherine Mc Gilvray e Renato Spaventa. Si tratta di un film-documentario sul carisma idente che ha la ricchezza di essere raccontato dallo stesso Fondatore. Raccoglie molte immagini d’archivio di Fernando Rielo e spiega aspetti fondamentali del carisma dove si riflette l’intensità della sua vivenza filiale con il Padre celeste e la passione con cui affrontò la missione di Cristo di predicare il Vangelo. Il pubblico che assisteva visse con emozione questa sessione cinematografica, il cui alto livello tecnico contribuì a creare quella commozione che già di per sé producevano l’orazione e le lacrime di un fondatore, che la pellicola raccoglie magistralmente.

Dopo si celebrò, nella bellissima Basilica di Sant’Andrea della Valle, l’Eucarestia commemorativa del transito al cielo di Fernando Rielo, presieduta da S.E. mons. Angelo De Donatis, Vicario di Sua Santità per la Diocesi di Roma, e concelebrata dal Presidente dell’Istituto, P.Jesús Fernández Hernández, dal Superiore generale dei Teatini, reggenti della basilica, e da sacerdoti identes di tutta Italia. C’erano sacerdoti e seminaristi di varie nazionalità, amici dell’Istituto Id. L’allegria e la familiarità del Vicario del Papa segnarono la celebrazione. Egli sottolineò lo spirito missionario di Fernando Rielo e lesse, con visibile emozione, due citazioni sue: una in cui afferma che l’essenza della missione è la relazione intima del missionario con la Santissima Trinità e l’altra in cui esorta ad elevare la santità alla categoria di missione, unica ed essenziale, del consacrato.

Rientrati nella casa per ferie si pranzò in un clima familiare, che s’era instaurato sin dall’inizio, e poi ebbe inizio il Chiostro, o lezione spirituale, commemorativo dell’evento, impartito dal P. Jesús Fernández Hernández, che ricordò le chiavi per vivere come autentici figli di Dio, in particolare l’apertura del cuore alla grazia ed all’amore appassionato di un Padre celeste che allontana da ogni tristezza e ci avvolge in una continua allegria spirituale.

La giornata si concluse con un Ateneo, momento artistico in cui i vari gruppi espressero con generosità e affetto la loro aspirazione alla santità, e ad essere autentici nel carisma idente.

A partire dal sabato notte e fino alla domenica mattina le delegazioni rientrarono alle proprie città ed alle proprie province. Si percepiva in tutti l’unzione prodotta dall’aver condiviso l’allegria del carisma idente e l’impegno che richiede il portarlo a tantissime persone di tutte le fondazioni italiane.

Celebrazioni fatte a Madrid per il XIII anniversario della scomparsa di Fernando Rielo

By | Europa, Fernando Rielo, Gli identes oggi, Presidenza, Spagna | No Comments

Il 6 dicembre, data della scomparsa di Fernando Rielo , avvenuta tredici anni fa a New York, fu per la comunità idente di Madrid e di Spagna un giorno molto intenso perché si realizzarono vari atti per commemorare il Fondatore dell’Istituto Id di Cristo Redentore missionarie e missionari identes.

Si cominciò alle 16h00 con la proiezione del documentario “Siate santi” di Catherine Mc Gilvray che ebbe luogo nel Salone delle celebrazioni del Seminario Conciliare di Madrid, alla presenza dell’arcivescovo di Madrid, card. Carlos Osoro Sierra, che poi avrebbe presieduto la santa Messa e che volle conoscere più da vicino la persona e l’opera di Fernando Rielo.

Più tardi, alle 18h00, si celebrò la Messa solenne nella Cattedrale Santa Maria la Real de la Almudena, concelebrata dal presidente dell’Istituto Id, il P. Jesús Fernández Hernández, e da sacerdoti identes venuti da tutta la Spagna. Nella sua bella omelia, il cardinal Osoro sottolineò l’opera intellettuale ed umanistica di Fernando Rielo ed anche la sua profonda spiritualità; dichiarò che l’Istituto religioso da lui fondato è molto necessario per la società di oggi.

Si diedero appuntamento a questa celebrazione rappresentanti delle fondazioni di tutta la Spagna come pure le delegazioni delle fondazioni dove Fernando Rielo ha lasciato impresso il suo carisma: la Famiglia Idente, la Gioventù idente, e. tra l’altro, anche gli studenti “A distanza”, dell’Università Tecnica Particolare di Loja (Ecuador).

Finita la Messa tutti si recarono a visitare i resti mortali di Fernando Rielo che stanno nella Cripta neo-romanica della Cattedrale, dove recitarono il trisagio idente. Fu un atto pieno d’amore a cui assistette anche il cardinal Carlos Osoro.

Corso internazionale di formazione delle missionarie e missionari identes

By | Germania, Gli identes oggi, Presidenza | No Comments

Dal 17 al 28 agosto 2017, presso il monastero di San Benno a Bad Lauterberg (Germania), si è svolto il corso di formazione per missionarie e missionari identes. Ottanta missionari, provenienti dai 19 paesi nei quali è presente l’Istituto Id, hanno vissuto intense giornate di studio e formazione sui temi fondamentali del carisma idente: la formazione dei celibi, degli sposati, dei sacerdoti; le sfide dell’apostolato nel mondo attuale e l’educazione dell’affettività. Le tematiche sono state approfondite e analizzate non solo attraverso conferenze e relazioni, ma anche in gruppi di lavoro, con l’obiettivo di riflettere e condividere la loro messa in pratica nei diversi contesti.

La preghiera, momenti di orazione personale e comunitaria, la celebrazione eucaristica hanno accompagnato e segnato il corso di formazione e di studio in un clima familiare, fraterno, affettuoso, secondo lo spirito auspicato sempre dal fondatore dell’istituto, Fernando Rielo.

Formazione significa conversione, ha ricordato a tutti i missionari p. Jesús Fernández, presidente del Istituto Id, nella messa di inaugurazione del corso. Ogni corso, ha sottolineato più volte, ha senso solo se vissuto in vista di una nuova personale conversione, la quale consiste fondamentalmente nello sguardo non verso se stessi, ma verso il Padre e nel vivere intensamente i tre pilastri della vita spirituale: orazione, Eucarestia e Vangelo.

La bellezza di una visita

By | Europa, Gli identes oggi, Italia, Presidenza | No Comments

“Ogni essere umano è a immagine e somiglianza dell’eucarestia. E come l’eucarestia fa parte della nostra vita, così voi. La nostra missione è quella di rimanere con voi”.

Con queste parole caldissime e appassionate rivolte ai tanti amici di Atessa presenti alla celebrazione eucaristica al convento di S. Pasquale, venerdì 12 maggio, p. Jesús Fernández Hernández, presidente dei missionari e missionarie identes, ha concluso le due settimane di visite a varie città italiane, dal sud al nord della penisola: da Torino a Genova, Milano, Busseto; da Arpino ad Atessa.

«È stato per noi un momento davvero importante. – raccontano anche le missionarie di Torino – Ci ha molto commosse la paternità che ha mostrato p. Jesús, Presidente dell’Istituto, nei nostri confronti facendoci visita il 4 maggio e siamo state incoraggiate nell’apostolato e nella perseveranza e fedeltà alla nostra missione. Lo ringraziamo il Padre per averci concesso uno spazio di cielo». In occasione della visita apostolica, p. Jesús ha anche avuto modo di salutare e ringraziare il parroco di Santa Monica dove risiedono le missionarie da settembre di quest’anno.

Le visite alle diverse comunità, alla famiglia idente, agli amici che aiutano e condividono un cammino insieme ai missionari, sono state segnate dal grande messaggio della santità che è vivere e trasmettere il vangelo, come dice sempre p. Jesús. “È vero, non si può amare senza soffrire. La croce fa parte dell’amore. Ogni crisi può essere una trappola o un trampolino. La grazia trasforma ogni trappola in un trampolino, opera un salto nella nostra vita. A noi spetta non abbracciare la croce, ma stenderci su di essa in questo cammino che compiamo insieme”.

Chiesa del Convento di S. Pasquale e momenti della celebrazione eucaristica con p. Jesús